Tutto questo per dirvi GRAZIE! Auguri da Agevolando

ag_natale_alberi   Una nuova sede: Torino Presenti in sei regioni d’Italia: Emilia-Romagna, Veneto, Trentino, Campania, Piemonte, Sardegna. 14 tirocini formativi avviati grazie al progetto “Più in L.A. Ragazzi” e già 3 contratti di assunzione a tempo indeterminato. 5 appartamenti per neomaggiorenni a Bologna, Ferrara, Ravenna. Una prima coabitazione avviata a Trento grazie al progetto “Giovani per casa”. Più di 200 ragazzi coinvolti nei nostri progetti nel 2015. L’ingresso nel Gruppo CRC, una campagna: “#5buoneragioni” che ha toccato le città di Roma, Trento, Ancona, Bologna, Bari, Milano, Napoli, Palermo, Firenze e coinvolto altre cinque grandi organizzazioni nazionali. La nascita del primo network di care leavers in Emilia-Romagna e il progetto di un network nazionale in convenzione con il Garante Infanzia e Adolescenza che abbiamo anche incontrato a Rimini nell’ambito del tour “Diritti al futuro”. Un quarto posto nel contest “La buona vernice” e una gelateria work in progress. E ancora: una mascotte, 150 ragazzi in festa a Parma, cene, aperitivi ed eventi, convegni e formazione, interviste in tv, radio e giornali, un nuovo Sportello a Ravenna e uno in arrivo a Ferrara. Tutto questo e molto altro è stato il 2015 di Agevolando. GRAZIE per averlo condiviso con noi e reso possibile! Lo concludiamo regalandovi le bellissime parole dei ragazzi del Care Leavers Network dell’Emilia-Romagna consegnate ufficialmente alle istituzioni il 18 Dicembre a Bologna (qui il testo completo: https://www.agevolando.org/eventi/2015/i-ragazzi-fuori-famiglia-hanno-presentato-le-loro-riflessioni-su-ascolto-pregiudizi-razzismo-e-autonomia-lanciato-il-progetto-di-un-care-leavers-network-nazionale/): “Spesso le esperienze di Affido o l’accoglienza in comunità sono viste, e a volte anche vissute, come situazioni di disagio. A noi piacerebbe che ciascuno potesse desiderare di conoscere prima di giudicare. Scoprendo chi sono gli altri possiamo imparare a considerare la diversità una ricchezza e magari scoprire anche che ciascuno ha dentro di sé un mondo. Il coraggio viene da te ma anche da qualcuno che ti dà una spinta ad uscire da te stesso. Il coraggio nasce nel momento in cui qualcuno ci guarda negli occhi e ci dice ‘ce la farai’”. BUONE FESTE con l’augurio di un 2016 sereno e positivo per tutti i ragazzi “fuori famiglia”!

Contattaci per saperne di più