MA CHI L’HA DETTO CHE…??!

Ma-chi-l-ha-detto-che-!-Parliamo-ancora_articleimageE’iniziato un ciclo di incontri promosso a Trento dalla Fondazione Franco Demarchi, in collaborazione con il Comune di Trento, per valorizzare, in termini di apprendimento, le esperienze di servizi, sempre più a “servizio” dei diritti dei bambini e delle loro fragili famiglie. Il percorso è condotto dal prof. Franco Floris (direttore di “Animazione Sociale”) ed è rivolto ad operatori sociali dell’ente pubblico e del settore privato 0-18: è un percorso di ricerca, di aperture riflessive e operative rispetto al sostegno, alla responsabilità genitoriale in “famiglie avvolte e travolte dagli affanni del vivere” (cit. “Animazione Sociale”), per fare tesoro dell’esperienza che ogni servizio e soggetto ha, così da trarne apprendimenti significativi e utili.

Il primo incontro si è svolto Mercoledì 20 Gennaio e si è rivolto direttamente i ragazzi che hanno avuto esperienze impegnative e corpose con i servizi, dando pieno spazio e attenzione al loro punto di vista e concentrando l’attenzione sul rapporto ragazzi e operatori. E’stato presentato il progetto “Datti Una Mano” dando rilievo al suo concepimento all’interno del tavolo 0-18, e dando voce ai tre soggetti che intervengono nelle classi: ragazzo, educatore e assistente sociale, che presentano la propria esperienza personale-professionale riflettendo insieme sui vissuti, sulle fatiche ma anche sui risultati, sul modo di porsi e di vedere l’altro, sui punti di connessioni con gli altri.

IMG-20160120-WA0006Hanno inoltre partecipato attivamente anche i ragazzi e i volontari della sede trentina di Agevolando, in particolare hanno presentato la loro esperienza e le loro riflessioni con un intervento Fabrizio Pedron (referente di Agevolando Trentino) e Fabio Caillaud, Care leaver.

Proprio Fabio ha così descritto questa esperienza:

“Nonostante faccia ormai testimonianze da un paio d’anni a questa parte ogni volta é come la prima. Non credo si smetta mai di riflettere su se stessi e ogni volta dico qualcosa di completamente nuovo.  Ciò nonostante quella di ieri di fronte ad un pubblico di assistenti sociali, (fra cui la mia) educatori (fra quali i miei) e ragazzi, (anche con cui vivo) che come me hanno o vivono un periodo in una famiglia diversa dalla loro per i più svariati motivi é stata per me una delle testimonianze più intense e importanti. Se oggi mi ritrovo cosi, se sono diventato anch’io in minima parte forse un operatore sociale nel mio lavoro é anche grazie a una rete di persone che si é intrecciata attorno a me dandomi i giusti strumenti e spazi per tornare sulla giusta strada. Inciamperò ancora ma ora ho il casco”.

I prossimi incontri si svolgeranno il 16 Marzo e il 18 Maggio 2016.

Per saperne di più: http://www.fdemarchi.it/ita/Centro-di-documentazione/News/Ma-chi-l-ha-detto-che-!-Parliamo-ancora 

Contattaci per saperne di più