Dona il 5×1000 ad Agevolando: qualche informazione utile

Come devolvere il 5×1000 ad Agevolando?

Devolvere il 5×1000 ad Agevolando è molto semplice: nel modulo della dichiarazione dei redditi (unico, 730, CU) cerca lo spazio dedicato al 5×1000 e nello specifico il riquadro per il “sostegno del volontariato”. Qui basta mettere la tua firma e il codice fiscale di Agevolando 91322070375.

Come da immagine fac-simile che vedi qui

Chi può donare il 5×1000?

Chiunque percepisce un reddito, che sia lavoratore autonomo o dipendente. Chi è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi quindi, ma anche chi non è tenuto a presentarla può devolvere il proprio 5×1000.

Anche chi non presenta la dichiarazione dei redditi può tuttavia donare il 5×1000 compilando la scheda fornita insieme al CUD dal proprio datore di lavoro o ente erogatore della pensione, apponendo la propria firma e il codice fiscale dell’organizzazione scelta. La scheda va inserita in busta chiusa con su scritto “destinazione 5×1000 IRPEF” e proprio nome, cognome e codice fiscale, consegnandola quindi in qualunque ufficio postale (gratuitamente) oppure a CAF o commercialista.

Quanto vale il tuo 5×1000?

Dipende dal reddito di una persona. Indicativamente qui di seguito trovi alcuni esempi di quanto può valere effettivamente il tuo 5×1000. Per un calco esatto ti suggeriamo di rivolgerti al tuo commercialista.

Reddito annuo di 12.000€ ⇒ il tuo 5×1000 vale circa 14 € ⇒ puoi contribuire a coinvolgere, dare voce e ascolto ai Care leaver

Reddito annuo di 20.000€ ⇒ il tuo 5×1000 vale circa 24 € ⇒ puoi contribuire alle attività degli Sportelli del Neomaggiorenne

Reddito annuo di 30.000€ ⇒ il tuo 5×1000 vale circa 39 € ⇒ puoi contribuire alla gestione degli appartamenti del progetto Casa Dolce Casa

Reddito annuo di 45.000€ ⇒ il tuo 5×1000 vale circa 67 € ⇒ puoi contribuire a un inserimento lavorativo del progetto Più In. L.A. Ragazzi

Cos’è il 5×1000?

Il 5×1000 è una donazione particolare che un singolo cittadino sceglie di destinare ad una organizzazione non profit tramite… la sua firma.

È particolare perché è una quota dell’imposta obbligatoria sul reddito relativa all’IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) dovuta allo Stato. Lo Stato vi rinuncia girandola ad organizzazioni non profit che svolgono attività di impatto e utilità sociale. Tra queste organizzazioni c’è anche Agevolando e la sua attività a sostegno dei care leaver.

Se il cittadino non esprime nessuna preferenza per il 5×1000 va comunque allo Stato. Quindi, non è una tassa o esborso in più. È semplicemente una destinazione diversa di questa quota, destinazione che il cittadino appunto può scegliere.

5×1000, 8×1000 o 2×1000?

Sia 5×1000 che 8×1000 che 2×1000 sono percentuali dell’Irpef che il contribuente può scegliere di destinare. Ognuna di queste possibilità non è alternativa alle altre e non si escludono a vicenda. Possono essere scelte e donate tutte.

Il 2×1000 è destinato al sostegno dei partiti politici.

L’8×1000 viene destinato allo Stato e alle diverse confessioni religiose, a scelta del contribuente.

Il 5×1000 invece va a dare finanziamento ad enti non profit le cui attività rientrano negli ambiti di: volontariato e organizzazioni non lucrative di utilità sociale; ricerca scientifica e universitaria; ricerca sanitaria; attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici; attività sociali svolte dal comune di residenza; associazioni Sportive Dilettantistiche; enti gestori delle aree protette.

Il 5×1000 ad Agevolando

Il 5×1000 è un contributo che permette ad Agevolando di avere e dare maggiore stabilità ai progetti nel lungo periodo, i fondi vengono ricevuti circa due anni dopo la dichirazione dei redditi relativa. É un contributo importantissimo per poter offrire un aiuto e un sostegno concreto ai care leaver nelle attività pensate e sviluppate per accompagnarli verso l’autonomia e sviluppare l’autostima e il senso di responsabilità che ognuno di noi merita. Anche chi viene da situazioni di fragilità. Anche grazie a una firma e un codice fiscale.<p>

Contattaci per saperne di più