TwinNet: Creare un ponte tra Care Leavers francesi e italiani

La precoce autonomia che i Care Leavers sono costretti ad affrontare influenza la capacità di pensarsi come adulti, e piega la costruzione del sé a scelte di necessità o convenienza più che alla scoperta e alla coltivazione delle proprie inclinazioni o desideri, non avendo abbastanza mezzi a disposizione per poterli raggiungere. Si riscontra, pertanto, un elevato rischio a cui questi ragazzi e queste ragazze sono esposti nel momento più delicato del loro passaggio verso la vita adulta, andando incontro a marginalizzazione, disagio sociale, isolamento e difficoltà estrema a collocarsi all’interno del tessuto sociale in mancanza di una rete di protezione di riferimento.

Attraverso il progetto TwinNet lavoriamo a un ponte tra Italia e Francia per la creazione di un network di Care Leavers nella regione francese della Bretagna sul modello del Care Leavers Network Italia, una rete informale composta da Care Leavers tra i 16 e i 26 promossa dall’Associazione Agevolando e coinvolta in un percorso di partecipazione e cittadinanza attiva per sensibilizzare in merito all’esistenza e la situazione dei Care Leavers e dare impulso alla ridefinizione delle politiche relative all’accoglienza e all’accompagnamento all’autonomia dei ragazzi in uscita dai percorsi di tutela.

Mettendo al centro i neomaggiorenni usciti da percorsi di tutela alternativi alle loro famiglie di origine, con il progetto miriamo a favorirne l’inclusione all’interno di una rete, contrastando il rischio di marginalizzazione e devianza che può riguardarli in ragione dei loro vissuti e delle loro fragilità.

Il nostro intervento

L’attività mira al consolidamento della rete in Bretagna come nella prima annualità e all’avvio del network creato in Bretagna  in altri territori della Francia, attraverso contatti istituzionali e incontri organizzati dagli stessi Care Leavers. I Care Leavers italiani prenderanno parte al processo di ampliamento del network guidando e supportando i care leavers francesi nell’organizzazione e nelle strategie da adottare.

Mobilità

Formazione del CLN Bretagna:

La costruzione del primo gruppo di Care Leavers in Bretagna sta avvenendo attraverso la presa di contatto con enti locali dell’accoglienza e responsabili dell’accompagnamento dei Care Leavers. Verranno svolti incontri in presenza e focus group moderati dagli stessi Care Leaver italiani. Nella fase di costruzione del network in Francia sarà indispensabile coinvolgere tutti gli attori territoriali operanti nel campo dell’accoglienza e accompagnamento di minori in fase di dimissione dai sistemi di protezione o neomaggiorenni per avvicinare e formare un primo nucleo di ragazzi e ragazze interessati a costituire il Care Leavers Network in Bretagna.

Le mobilità verso la Francia permetteranno ai Care Leavers italiani di accompagnare i compagni francesi nel continuare il processo di costruzione e consolidamento della rete informale e cominciare a pianificare insieme una strategia di advocacy su scala locale per coinvolgere le autorità nel processo di promozione dei loro diritti.

Costruzione della rete istituzionale e politica di supporto in Bretagna

La costruzione della rete avverrà con i servizi e gli attori politico-istituzionali del territorio della Bretagna e costante mantenimento dei contatti tra Agevolando e CREAI Bretagna durante il processo. Fase fondamentale per accrescere la visibilità e sensibilizzare le autorità e i decisori politici locali in merito alla situazione dei neo-maggiorenni presenti sul territorio, alle loro esigenze e istanze coinvolgendo almeno 20 tra attori politico-istituzionali del territorio della Bretagna. Il coinvolgimento di altre regioni francesi servirà per la creazione di altri network regionali attraverso la presa di contatto con enti incaricati dell’accoglienza e accompagnamento dei Care Leavers in altri territori della Francia per l’ampliamento del Care Leavers Network francese ad altre regioni.

Verranno svolte altre sei visite da parte di una delegazione composta da circa tre Care Leavers italiani per ogni mobilità per accompagnare il processo di allargamento del network bretone e lo svolgimento dei primi incontri con altri Care Leavers di altre regioni. Le mobilità organizzate nel corso del secondo anno saranno importanti per garantire un processo di condivisione delle esperienze e delle conoscenze che i Care Leavers italiani potranno mettere a disposizione dei Care Leavers francesi nel momento dell’organizzazione dei primi incontri per l’estensione del network francese ad altre regioni.

Realizzazione di un evento finale e disseminazione:

Verrà realizzato un evento di chiusura del progetto e presentazione di un documento sulle buone pratiche nella formazione di partenariati transnazionali per la formazione di network composti da soli Care Leavers. L’attività di chiusura del progetto sarà l’occasione per presentare i risultati della collaborazione e del progetto biennale, con interventi da Care Leavers italiani e francesi in merito alle rispettive esperienze e al lavoro comune svolto insieme.


L’evento sarà importante per portare insieme tutte le anime del progetto in un luogo per presentare i risultati raggiunti nel corso dei due anni del ciclo progettuale, riassumendone successi, criticità, momenti di sfida, facendo emergere il resoconto diretto dei Care Leavers coinvolti nel percorso e andandolo a chiudere con la pubblicazione di un compendio di buone pratiche per la creazione di network di Care Leavers attraverso partenariati transnazionali in modo da sensibilizzare e stimolare esperienze simili in altri contesti, europei ed extraeuropei.

Progetti attivi

[the-post-grid id="215" title="Home - slider progetti attivi"]
[the-post-grid id="6655" title="Home - slider progetti attivi MOBILE"]

Vedi tutti

Contattaci per saperne di più