Care Leavers Network

Il Care leavers network è una rete di ragazzi tra i 16 e i 24 anni che vivono o hanno vissuto un periodo della vita “fuori famiglia” (in casa-famiglia, comunità per minorenni, affido), coinvolti in un percorso di partecipazione e cittadinanza attiva.

Mille storie diverse, un percorso comune.
Insieme per conoscerci, scambiare punti di vista, esprimere le nostre opinioni. Per aiutare e lasciarci aiutare. Vogliamo, insieme, costruire il nostro futuro.

Obiettivi

  • Promuovere attività di scambio, riflessione e auto mutuo aiuto tra giovani che hanno vissuto la stessa esperienza;
  • Proporre suggerimenti e idee per orientare e migliorare le politiche e gli interventi;
  • Creare momenti di aggregazione, di confronto e arricchimento reciproco tra i partecipanti;
  • Promuovere attività di formazione per professionisti e studenti universitari che lavorano o lavoreranno nell’ambito della tutela minorile attraverso un coinvolgimento diretto dei ragazzi.

Prima fase sperimentale

Il progetto è stato avviato in fase sperimentale nel 2014 nella Regione Emilia-Romagna.
La prima Conferenza regionale si è svolta il 13 dicembre 2014 a Bologna, ha visto la presentazione pubblica di 10 Raccomandazioni elaborate dai ragazzi.
Il 18 dicembre 2015 a Bologna si è svolta la seconda Conferenza regionale, in cui i ragazzi hanno presentato le loro riflessioni su pregiudizi, ascolto, cittadinanza attiva.

La costituzione di un network nazionale

A partire dall’esperienza dell’Emilia-Romagna, Agevolando ha promosso la nascita di un network nazionale, il primo in Italia, inizialmente anche grazie alla collaborazione con l’Autorità Nazionale Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e con il Dipartimento Fisppa dell’Università di Padova. Si è svolta a Roma il 17 luglio 2017 la prima Conferenza nazionale dei care leavers Italiani. Nell’ambito della conferenza sono stati presentati:

In seguito alla prima conferenza nazionale è stato sottoscritto un protocollo con il Consiglio nazionale dell’ordine degli assistenti sociali per realizzare azioni di supporto e attività formative congiunte utili al lavoro nel sociale.
Tra il 2018 e il 2019, grazie a un finanziamento del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e alla collaborazione con il CNCA – Coordinamento nazionale comunità di accoglienza, il network è stato sviluppato anche nelle regioni Alto Adige, Lombardia, Liguria, Lazio, Sicilia e successivamente Umbria e Puglia.

Grazie al lavoro di sensibilizzazione che Agevolando ha portato avanti con altre associazioni del Terzo settore nel 2018 è stata avviata una prima sperimentazione nazionale che ha istituito un Fondo per i neomaggiorenni cresciuti fuori famiglia. Si è svolta a Roma il 29 gennaio 2020 alla Camera dei Deputati la seconda conferenza nazionale del Care Leavers Network Italia. Nell’occasione sono stati presentati:

  • la seconda parte del report di ricerca sui care leaver esito del lavoro di Agevolando e dell’Università di Padova
  • gli esiti dei Focus group e dei laboratori di storytelling svolti nelle 13 regioni d’Italia coinvolte.
  • Attraverso, inoltre, un’attività di progettazione europea il network italiano è in rete anche con altri coordinamenti di care leaver in Europa (Irlanda, Inghilterra, Croazia e Romania). Il 20 febbraio 2020 una rappresentanza di care leavers ha presentato una serie di Raccomandazioni comuni al Parlamento europeo. È stata inoltre creata la piattaforma www.careleavernetwork.eu Dal 2021 è iniziata una nuova fase di attività grazie alla collaborazione con Unicef Italia, Cnca, Università di Torino, Regione Emilia-Romagna, Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Presidenza del Consiglio dei ministri e altre realtà che ci supportano. Il network continua a svolgere azioni di advocacy e sensibilizzazione, promuove attività di formazione per i professionisti (giornalisti, educatori, tutori volontari, assistenti sociali…) e gli studenti, svolge attività laboratoriali e di storytelling e promuove l’auto mutuo aiuto e il sostegno vicendevole tra i care leavers.

    Perché un cactus in mongolfiera?

    La mongolfiera è simbolo del viaggio verso il futuro e l’autonomia. C’è un cactus, perché le nostre storie sono spesso caratterizzate da spine, ma questo non ci impedisce di spiccare il volo e aver voglia di realizzare i nostri desideri.

    Federica, care leaver

Equipe di lavoro nazionale

  • Valerio Belotti, consulente scientifico (Università di Padova)
  • Federico Zullo, rappresentante legale, supervisore generale, consulente scientifico
  • Cecilia Dante, coordinatrice nazionale
  • Silvia Sanchini, ufficio stampa & storytelling

Referenti territoriali

Principali partner

Università di Padova | Università di Sassari | Cnca – Coordinamento nazionale comunità di accoglienza | Cncm – Coordinamento nazionale comunità per minori | Sos Villaggi dei Bambini Italia | Cnoas – Consiglio nazionale ordine assistenti sociali.

Per informazioni e contatti scrivere a cln@agevolando.org oppure cercaci su Instagram: @careleaversnetworkitalia.

Progetti attivi

Vedi tutti

Contattaci per saperne di più