AgevolanDayBlogEventi

Una giornata divertente e un clima gioioso. Lia e Bianca raccontano la decima edizione di “AgevolanDay”

Lia, Bianca e Nadia a AgevolanDay – Foto: Gastone Marchesi

AgevolanDay è la festa dei ragazzi che vivono “fuori famiglia”. Ogni anno infatti ci si incontra insieme alle numerose comunità invitate e ai singoli ragazzi e ragazze, di tutta Italia, per passare insieme del tempo all’insegna del divertimento. Quest’anno è stato il Villaggio del Fanciullo a Bologna ad ospitare la festa, lo scorso sabato 6 luglio.

Numerose le attività previste per quest’anno, soprattutto il torneo di calcetto, che ogni anno vanta numerose iscrizioni. Quest’anno si sono sfidate 5 squadre formate da ragazzi che vengono da percorsi “fuori famiglia”. Nonostante il sole e il caldo si sono messi in gioco, divertendosi e dando prova di grande rispetto. Contemporaneamente, è stato organizzato anche un torneo di pallavolo, anche questo partecipatissimo e allegro.

Torneo di calcetto – Foto: Gastone Marchesi

Durante l’intero arco della giornata è stato inoltre possibile divertirsi all’interno della ludoteca itinerante allestita da Thiago, educatore del Villaggio del fanciullo, che ha messo a disposizione dei partecipanti numerosi giochi in legno, come gli Shangai e il Jenga in formato gigante.

Nel pomeriggio  poi, dopo esserci rifocillati con un ottimo pranzetto, si è tenuto un laboratorio gestito da Irene, che ha insegnato ai ragazzi a costruire maschere usando numerosi materiali di recupero, ma soprattutto… tanta creatività!

Sempre nel pomeriggio, Kyodo, rapper bolognese, ha riempito il prato del Villaggio di musica insieme a numerosi ragazzi che si sono cimentati nell’arte del freestyle, dando vita a uno spettacolo originale, partecipato e che ci ha anche permesso di riflettere.

La ludoteca di Thiago Sun – Foto: Gastone Marchesi

Nonostante il caldo, che ha messo a dura prova partecipanti e organizzatori, la giornata si è riconfermata un successo perchè il desiderio di giocare, di festeggiare, di conoscersi, è stato più forte della fatica e del sudore. Il clima rilassato, la musica, i tornei, i laboratori, hanno permesso di mettere in relazione persone diverse tra loro, sia per età che per storie di vita, creando così un clima divertente e senza alcuna distinzione di ruoli, un clima gioioso, proprio come Agevolando è.

Elena Lia Bot e Bianca Casadei
Volontarie di Agevolando Rimini

***

La decima edizione del torneo di calcio di “AgevolanDay” è stata vinta dalla squadra del Villaggio, al secondo posto Sguincionè, al terzo Black Panther.  

Premio miglior giocatore a Renato, miglior portiere Aliou, premio fair play a Lacina.

Vince il torneo di pallavolo la squadra Pat, al secondo posto Never give up.
Miglior giocatore Simone.

A nome di tutto lo staff di Agevolando grazie a tutte le comunità e gli amici che hanno partecipato, da Verona a Napoli.
al Villaggio del Fanciullo che ci ha accolto e agli educatori che ci hanno supportato con pazienza, a Cooperativa sociale Csapsa2 e Gruppo CEIS per l’imprescindibile aiuto, al Coordinamento enti autorizzati alla gestione di comunità educative della Regione Emilia-Romagna e al ristorante La Buca di San Petronio per averci sostenuto.
Grazie al presidente del quartiere San Donato-San Vitale Simone Borsari per essere venuto a trovarci e averci incoraggiato nel nostro lavoro.
Grazie a Thiago Sun con la sua ludoteca itinerante, a Irene Olavide, ai Benkelema, agli arbitri di calcio (Stefano, Saverio e Francesco) e pallavolo (Raffaella), a Biagio, a Stefania e a tutti i cuochi, a Kyodo (Manuel Simoncini) e la sua HipHop Philosophy, ai ragazzi di È Buono Bologna , a Ibrahima, ai volontari di Agevolando Bologna e a tutte le persone che, in questa caldissima giornata, non hanno fatto mancare il loro aiuto per renderla divertente e speciale!

(Tutte le foto e i video sono disponibili sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram di Agevolando)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *