BlogBologna

“Lo vedo solo io o lo vedi anche tu?” – Resoconto del Convegno

Il Care Leavers Network e Agevolando all’evento promosso da Regione Emilia-Romagna e Fondazione E. Zancan

Ha preso parte anche Agevolando al Convegno promosso lo scorso 17 Settembre a Bologna dalla Regione Emilia-Romagna dal titolo:
“Lo vedo solo io o lo vedi anche tu? Ragazzi in contesti difficili dentro e oltre il sistema di accoglienza”.
Il Convegno si è aperto, dopo i saluti introduttivi, con alcuni interventi istituzionali affidatDSCN9469i a Gino Passarini del Servizio Politiche Familiari, infanzia e adolescenza della Regione Emilia-Romagna e a Mila Ferri del Servizio Assistenza territoriale della Regione Emilia-Romagna.
Si è entrati poi nel vivo dell’evento con la relazione di Roberto Maurizio, ricercatore della Fondazione E. Zancan Onlus e coordinatore del progetto di ricerca promosso dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il Coordinamento regionale comunità educative dal titolo: “La qualità del sistema di protezione e accoglienza di bambini e ragazzi a rischio di allontanamento o fuori dalla famiglia di origine”. Un lavoro denso e ricco che ha messo in luce alcune criticità attualmente presenti nel sistema di accoglienza e possibili strategie di miglioramento e proposte operative.
Abbiamo molto apprezzato l’opportunità di dareDSCN9471 voce anche ai ragazzi, diretti protagonisti dei percorsi di accoglienza. Grazie a Ilaria il “Care Leavers Network” dell’Emilia-Romagna, promosso da Agevolando, ha potuto presentare anche in una sede così prestigiosa il proprio lavoro e le 10 Raccomandazioni che sono state redatte dai ragazzi e dalle ragazze per migliorare il sistema dei servizi di tutela. Un momento molto forte che ha coinvolto tutti i partecipanti e stimolato anche nuove idee e proposte a partire da alcune iniziative dei dirigenti dei servizi sociali e degli operatori presenti alle quali vorremmo dare un seguito anche nelle prossime settimane.
Nell’ambito della ricerca sono state individuate alcune buone prassi che sono state presentate nella tavola rotonda condotta dalla giornalista di Repubblica Ilaria Venturi. Sono intervenuti: Giovanni Mengoli, del 11204453_10207885614805166_781345548906758360_ngruppo CEIS, in rappresentanza del Coordinamento comunità educative della Regione Emilia-Romagna; Maria Teresa Amante del Servizio Politiche di Welfare del Comune di Forlì; Francesco Micella del Dipartimento Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell’Ausl di Reggio-Emilia; Adele Tellarini, responsabile della Fondazione Novella Scardovi di Castelbolognese (RA); Barbara Vaciago del Coordinamento regionale associazioni famiglie affidatarie e Silvia Sanchini in rappresentanza di Agevolando.
L’evento si è concluso con le parole di Stefano Ricci dell’Agenzia sanitaria della Regione Marche e consulente del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e di Elisabetta Gualmini, Vicepresidente e Assessore al Welfare e alle politiche abitative della Regione Emilia-Romagna.
Per maggiori informazioni:
Regione Emilia-Romagna
Proteggere-e-accogliere-i-bambini-e-i-ragazzi-in-difficoltà

______________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *