Home » Blog » La relazione annuale dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza

 
 

La relazione annuale dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza

 

Save the day: 23 giugno 2018 AgevolanDay a Saronno

Save the day: 23 giugno 2018 AgevolanDay a Saronno

13“AgevolanDay” è la festa annuale itinerante di Agevolando. Un’occasione di divertimento e incontro per i ragazzi che vivono in comunità o in affido in...

 
Ousmane: “Vi ringrazio perchè non do nulla per scontato”

Ousmane: “Vi ringrazio perchè non do nulla per scontato”

Nella foto Ousmane e i ragazzi e i volontari di Agevolando Ravenna nell’appartamento di Lido Adriano “Il mio viaggio è lungo e tragico, non lo dimenticherò...

 
Nancy e la sua storia di affido: “Sono quello che sono anche grazie alle persone che mi hanno cresciuto”

Nancy e la sua storia di affido: “Sono quello che sono anche grazie alle persone che mi hanno cresciuto”

Nella foto di Monica Romei: Akena, Nancy e Almas “Sono stata in affido dai quattro anni e fino alla maggiore età. Il mio percorso di affido è stato caratterizzato...

 
La relazione annuale dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza

La relazione annuale dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza

Oggi, mercoledì 13 giugno 2018, si è svolta a Roma presso il Senato della Repubblica la presentazione della relazione annuale al Parlamento dell’Autorità...

 
 

Oggi, mercoledì 13 giugno 2018, si è svolta a Roma presso il Senato della Repubblica la presentazione della relazione annuale al Parlamento dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza.

Presente il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che ha rivolto il saluto iniziale. L’Autorità, grazie all’attività di ascolto svolta, si è fatta “messaggera” delle voci e delle esigenze dei ragazzi ristretti in istituti di pena, dei figli dei genitori separati, dei ragazzi fuori famiglia, dei minori stranieri non accompagnati, dei giovani coinvolti in atti di bullismo e alle prese con il web.

La Garante ha inviato 10 criticità e priorità di intervento:

  1. Affrontare l’emergenza educativa e introdurre la mediazione come materia scolastica.
  2. Attivare una regia contro le povertà minorili che crescono.
  3. Definire livelli essenziali delle prestazioni dei diritti civili e sociali uniformi in tutta Italia.
  4. Prevenire e contrastare le violenze sui minorenni.
  5. Nominare quanto prima i tutori volontari e distribuire uniformemente sul territorio i minori stranieri non accompagnati.
  6. Garantire diritti e affetti ai ragazzi fuori dalla famiglia di origine.
  7. Aiutare i figli di genitori separati: la risorsa dei “Gruppi di parola”.
  8. Affrontare i problemi legati alla salute mentale degli adolescenti.
  9. Introdurre in Italia un ordinamento penitenziario minorile.
  10. L’Autorità va ascoltata su atti e sulla formazione delle leggi in materia di infanzia e adolescenza.

Presenti all’evento in rappresentanza di Agevolando e del “Care Leavers Network” anche Diletta Mauri e Nancy Okwabi Ama.

Nancy ha raccontato la sua esperienza di affido, che potete trovare in questa pagina: ”

Ulteriori materiali sulla relazione dell’Autorità Garante a questo link.

 

 

 

Nessun commento

Lascia tu il primo commento!

Lascia un commento


 

Agevolando su Facebook