Blog

Agevolando e il progetto “Mentor” a Piacenza

piacenza1Una figura di volontario che accompagni i ragazzi in uscita da percorsi “fuori famiglia” può essere utile? Cosa potrebbe fare? Come trovare un equilibrio tra autonomia e sostegno? Abbiamo riflettuto su questo e molto altro con i volontari e gli operatori del progetto “Mentor” di Piacenza lo scorso 18 aprile, accolti nei locali del Centro per le Famiglie.

“Mentor” è un percorso promosso dal Coordinamento Accoglienza Minori della Provincia di Piacenza (C.A.MINO.) in collaborazione con Provincia di Piacenza e Svep – Centro di Servizio per il Volontariato per formare un gruppo di volontari da affiancare a ragazzi collocati fuori dalla famiglia d’origine.

Un primo momento dell’incontro è stato dedicato allo scambio di esperienze tra Agevolando e i responsabili delle realtà di accoglienza della provincia di Piacenza coordinati da Barbara Vaciago, insegnante, mamma affidataria, presidente dell’associazione “Dalla parte dei bambini”. Il secondo momento ha visto invece al centro la voce dei care leavers: Adina e Jennifer sono state portavoce per i ragazzi di Agevolando e del Care Leavers Network dell’Emilia-Romagna portando le loro riflessioni e il loro specifico punto di vista.

piacenza2Queste alcune delle riflessioni emerse: “Vogliamo aiuto, ma non assistenzialismo! L’importante sono le relazioni: quindi l’aiuto può venire da un educatore, da un assistente sociale, da un volontario…ma comunque da qualcuno che ha scelto di starci accanto”.

E ancora: “I volontari possono esserci d’aiuto su un progetto specifico o per attività pratiche ma anche solo per chiederci come stiamo/darci un consiglio/confortarci. In alcuni casi aiuta la continuità con alcune figure importanti già incontrate, ma può esserci anche il bisogno di “staccare” un po’dall’esperienza precedente (in comunità/affido) e cambiare punti di riferimento”.

L’incontro si è concluso con una cena insieme e un ulteriore scambio di idee e punti di vista.

Grazie a Barbara Vaciago e a tutti i presenti per questa bellissima opportunità e per l’affettuosa accoglienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *