Home » Blog » “La sfida dell’uguaglianza”

 
 

“La sfida dell’uguaglianza”

 

E’online il nuovo sito degli Sportelli!

E’online il nuovo sito degli Sportelli!

E’online il nuovo, aggiornato, sito dello “Sportello del neomaggiorenne”! Lo trovate a questo link: www.sportellodelneomaggiorenne.it  Gli sportelli...

 
Costruiamo Agevolando Insieme IV edizione – Save the date

Costruiamo Agevolando Insieme IV edizione – Save the date

Giunge alla quarta edizione l’appuntamento con “Costruiamo Agevolando Insieme”, la tre giorni di formazione promossa annualmente da Agevolando...

 
Plauso alla decisione del Ministro di stralciare la norma sull’abolizione del Tribunale per i minorenni

Plauso alla decisione del Ministro di stralciare la norma sull’abolizione del Tribunale per i minorenni

SOS Villaggi dei Bambini, CNCA, CNCM, Cismai, Agevolando e Progetto Famiglia si uniscono all’Onorevole Sandra Zampa, Vicepresidente della Commissione Infanzia...

 
Le nostre richieste, gli impegni delle istituzioni e della politica

Le nostre richieste, gli impegni delle istituzioni e della politica

Lo scorso 17 luglio a Roma 10 portavoce del “Care leavers network” Italia hanno presentato 10 precise richieste ad altrettanti interlocutori istituzionali:...

 
 
Questa mattina a Roma alla Camera dei deputati è stata presentata la Relazione annuale dell’Autorità Garante Infanzia e Adolescenza, dal titolo “La sfida dell’uguaglianza”.
Tra le tante sottolineature del rapporto, la dr.ssa Filomena Albano ha fatto riferimento anche al tema dei ragazzi fuori famiglia con queste parole”Penso a tutti i ragazzi cresciuti fuori famiglia che hanno diritto ad essere accompagnati nel loro percorso di uscita dal sistema di protezione dello Stato e festeggiare come gli altri il compleanno dei 18 anni”.
A rappresentare l’esperienza dei care leavers la nostra Elisa, che ha raccontato la sua storia e la sua esperienza di uscita dai percorsi di tutela:

Il mio percorso in comunità fin da subito l’ho preso molto bene… ero felice di esserci entrata perché sentivo che c’erano delle persone che volevano prendersi cura di me, cosa che non succedeva a casa. Vivo in comunità da 8 anni e ho visto entrare e uscire tante persone. Quando ero entrata nella comunità di Trento, l’ equipe era formata da 3 educatori e non da 7 educatori come purtroppo è formata oggi. Avendo potuto provare entrambe, io, mi sono trovata meglio quando l’ equipe di lavoro era formata da 3 educatori perché mi ha dato molta più stabilità vedere sempre gli stessi educatori invece che vederli ruotare e ogni giorno trovarsi a dover confrontarsi con una persona diversa. questo delle volte mi crea confusione…Una cosa che mi ha sempre aiutata tanto è stato avere la possibilità di confrontarmi con persone della mia età che avevano vissuto/stavano vivendo anche loro, come me, un percorso fuori famiglia.Vivendo in comunità chiaramente ti senti diverso dagli altri, e lo sei, e non intendo per forza di cose una diversità negativa può essere anche positiva però è pur sempre una diversità oggettiva, con cui mi sono sempre dovuta confrontare nel momento in cui i ragazzi della mia età iniziano a parlare delle loro famiglie io non posso farlo…Però è molto divertente quando tra coetanei che vivono fuori famiglia come me e vivono in comunità diverse dalla mia ci si confronta sulle regole e sugli orari.La voce di noi ragazzi è molto importante che venga ascoltata secondo me, perché siamo noi i protagonisti che vivono sulla  propria pelle le decisioni che prendono tutti: educatori, assistenti sociali, tutori e giudici, quindi penso che il nostro punto di vista sulle decisioni importanti e non, sia essenziale per permettere a voi di migliorare il vostro intervento e essenziale per noi ragazzi per migliorare la nostra vita.

 
Grazie alla Garante per averci coinvolto in questa prestigiosa occasione e per la nuova opportunità #perfarciascoltare!
Grazie a Elisa per aver portato la voce e l’esperienza di centinaia di ragazzi e ragazze!
 

Nessun commento

Lascia tu il primo commento!

Lascia un commento


 

Agevolando su Facebook